loader image
sanificazione-ambienti-lavoro-topskill
Bonus sanificazione fino a 60.000 €. Chi può beneficiarne e quando?

Giugno 18, 2021

Top Skill

Ottime notizie per tutte le aziende e i professionisti in un momento in cui il Paese sta ripartendo dopo il difficile periodo che tutti abbiamo attraversato. Come indicato da più parti, è già attivo infatti il nuovo credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro, la somministrazione di tamponi e l’acquisto di DPI (dispositivi di protezione individuale) anti-Covid, presente nel Decreto Sostegni bis varato dall’attuale Governo. Il Decreto riguarda quelle spese da sostenere nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 con un tetto massimo di 60.000 € per ciascun beneficiario. Ma chi può usufruirne? Vediamolo insieme:

  • imprese
  • lavoratori autonomi
  • professionisti
  • enti non commerciali, compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti
  • strutture ricettive non alberghiere a carattere non imprenditoriale, come i B&B.
sanificazione-ambienti-di-lavoro-topskill

Il credito d’imposta si può ovviamente utilizzare all’interno della dichiarazione dei redditi oppure in compensazione di altre imposte e non concorre alla formazione del reddito IRPEF, IRES e IRAP. Nello specifico, sono ammessi i seguenti interventi:

  • sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati in tale ambito
  • somministrazione di tamponi a coloro che prestano la propria opera nell’ambito delle attività lavorative e istituzionali
  • approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari sempre che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalle normative europee
  • approvvigionamento di prodotti detergenti e disinfettanti
  • approvvigionamento di dispositivi di sicurezza quali termometritermoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea, ivi incluse le eventuali spese di installazione
  • approvvigionamento di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barrierepannelli protettivi, incluse le eventuali spese di installazione.

I dettagli applicativi sono naturalmente contenuti in apposito provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

Chiaramente, tutti i vari interventi e dispositivi di sicurezza e sanificazione possono essere forniti da TopSkill Facility Management, sempre in tempi brevissimi.

Desiderate maggiori informazioni sulle nostre attività? Chiamateci pure allo 0532-1916339 ed esponeteci le Vostre necessità. Insieme troveremo la soluzione più adeguata per Voi.

Pin It on Pinterest

Share This